fbpx

Creare un Buyer personas in 5 step

Oggigiorno qualsiasi azienda sa cosa sono i buyer personas, ma se ancora ignori la loro esistenza, sappi solamente che, se hai un ecommerce, ti semplificherà la vita.

Una delle prime cose da definire nella nostra strategia di marketing, prima ancora dell’Unique Selling Proposition, è il target. No,  non ci riferiamo mai ad una massa informe e indistinta, ma ad un ipotetica persona che ha degli interessi, dei comportamenti e che potrebbe essere un nostro potenziale cliente.

In parole povere, i buyer personas sono degli archetipi, che consentono di comprendere chi sono i clienti o gli utenti del tuo sito, ma soprattutto, in che modo ragionano, quali obiettivi hanno nel breve, medio e lungo termine. La definizione delle Buyer Personas è essenziale per i nostri progetti, e tale identificazione deve emergere dal confronto con il nostro cliente tipo. Attraverso le analisi dei dati effettuati, vengono individuati i destinatari ultimi della nostra campagna.

Immaginatevi di dover profilare un’identikit del cliente perfetto, bisogna tener conto di molteplici informazioni, elaborarle e costruire le diverse buyer personas. Nella raccolta dei dati, occorre partire da uno schema piuttosto semplice.

Buyer personas
Buyer Personas

Ecco le 5 fasi per individuare i buyer personas.

  • Analizza i comportamenti online dei tuoi utenti aiutandoti con strumenti come Google Analytics: query di ricerca, pagine visitate, device utilizzati e dati demografici.

  • Intervista i tuoi clienti: chi meglio di loro può raccontarti il loro punto di vista

  • Attingi a tutte le informazioni provenienti dai canali come direct messages, chat, contatti con il customer care: ti aiuteranno a definire un set di “richieste tipiche”.

  • Brainstorming: non esiste una verità assoluta. Il comportamento delle tue Buyer Personas cambia a seconda del loro livello di maturità e del momento storico.

  • Tieniti pronto a modificare il tuo modello sulla base dei dati concreti provenienti dalle tue campagne digitali: in qualsiasi campagna di comunicazione, l’analisi preliminare può essere modificata in qualsiasi momento.

Ecco per te altri consigli extra: Concentrati sugli obiettivi dei tuoi clienti, anticipa i loro bisogni e aiutali nella quotidianità.

Puoi anche ragionare diversamente,cioè ad esclusione.

Dopo aver definito i tuoi profili ideali, puoi analizzare le buyer personas negative, ovvero tutte quelle persone che preferiresti non avere come clienti, perché ad esempio sono troppo costose da acquisire o da mantenere, o troppo avanzate per il prodotto/servizio che intendi offrire loro. Una volta identificati in maniera chiara il gruppo  di consumatori più ricettivi nei confronti di specifiche offerte di prodotto o particolari tipologie di messaggi pubblicitari, le imprese possono creare  la comunicazione pubblicitaria con contenuti pertinenti e proposte e personalizzate, implementando in particolar modo l’efficacia della sua riuscita online

Gli strumenti che possono aiutarti nell’individuazione dei Buyer Personas:

  • interviste
  • sondaggi
  • ricerche etnografiche
  • questionari
  • Dati online

Ecco qui tutte le caratteristiche più importanti per poter individuare al meglio i Buyer Personas.